CIRCOLARE N° 12 DEL 30 – 6 – 2017

Oggetto: misure agevolative della Regione Liguria

Con deliberazione del 20 settembre 2016 la Giunta regionale della Regione Liguria ha approvato il Regolamento credito agevolato e leasing garantiti con possibili garanzie e contributo in conto capitale per le agevolazioni a favore delle imprese artigiane.

Nella presente circolare vi illustriamo le principali caratteristiche.

AGEVOLAZIONE

L’agevolazione consiste in:

Oggetto del finanziamento

Può essere ammesso agli interventi agevolativi il finanziamento destinato:

Soggetti beneficiari

Possono beneficiare degli interventi agevolativi:

Sono escluse le seguenti imprese:

A – AGRICOLTRUA, SILVICOLTURA E PESCA, COLTIVAZIONI AGRICOLE E PRODUZIONE DI PRODOTTI ANIMALI, CACCIA E SERVIZI CONNESSI

01.1 coltivazione di culture agricole non permanenti

01.2 coltivazione di colture permanenti

01.3 riproduzione delle piante

01.4 allevamento di animali

01.5 coltivazioni agricole associate all’allevamento di animali: attività mista

PESCA E ACQUACOLTURA

03.1 pesca

03.2 acquacoltura

C – ATTIVITÀ MANIFATTURIERE

10.2 lavorazione e conservazione di pesce, crostacei e molluschi

G – COMMERCIO ALL’INGROSSO E AL DETTAGLIO

46.38.1 commercio all’ingrosso di prodotti della pesca freschi

46.38.2 commercio all’ingrosso di prodotti della pesca congelati, surgelati, conservati, secchi

47.23.0 commercio al dettaglio di pesci, crostacei e molluschi in esercizi specializzati

ATTIVITÀ AMMESSE CON LIMITAZIONI

H – TRASPORTO E MAGAZZINAGGIO

49.41.0 trasporto merci su strada

(Sono inammissibili gli aiuti destinati all’acquisto di veicoli per il trasporto di merci su strada da parte di imprese che effettuano trasporto su strada per conto terzi).

C – ATTIVITÀ MANIFATTURIERE

10 industrie alimentari

11 industria delle bevande

12 industria del tabacco

(Sono inammissibili gli aiuti:

quando l’importo degli stessi è fissato in base al prezzo o al quantitativo di prodotti di cui all’allegato 1 del Trattato acquistati da produttori primari o immessi sul mercato dalle imprese interessate

quanto gli stessi sono subordinati al fatto di venire parzialmente o interamente trasferiti a produttori primari)

G – COMMERCIO ALL’INGROSSO E AL DETTAGLIO

Sono inammissibili gli aiuti:

quando l’importo degli stessi è fissato in base al prezzo o al quantitativo di prodotti di sui all’allegato 1 del Trattato acquistati da produttori primari o immessi sul mercato delle imprese interessate

quando gli stessi sono subordinati al fatto di venire parzialmente o interamente trasferiti a produttori primari

ULTERIORI ESCLUSIONI

Sono altresì esclusi dall’applicazione del Regolamento gli aiuti:

destinati ad attività connesse all’esportazione verso Paesi terzi o Stati membri, ossia direttamente collegati ai quantitativi esportati, alla costituzione e gestione di una rete di distribuzione o ad altre spese correnti connesse con l’attività di esportazione

condizionati all’impiego preferenziale di prodotti interni rispetto ai prodotti d’importazione

Domanda

La domanda (con i relativi allegati) deve essere presentata in via cartacea o utilizzando un apposito software messo a disposizione dall’ente concessionario. Nel caso di compilazione attraverso il sofware, la domanda cartacea dovrà comunque essere inviata.

Importo dell’operazione

L’importo dell’operazione ammissibile ai contributi è pari al valore del bene (al netto delle imposte, tasse, oneri accessori e spese nonché del prezzo di riscatto, se in leasing) con un massimo di Euro 500.000 tenuto conto della eventuale complessiva residua esposizione di precedenti operazioni; sono escluse le operazioni di finanziamento d’importo inferiore ad Euro 10.000

Misura dei contributi in conto canoni

Il contributo è pari agli interessi risultanti da un piano di ammortamento sviluppato al tasso del 2% , il contributo non può comunque essere superiore al TAEG praticato sull’operazione.

Durata dell’agevolazione

A prescindere dall’effettiva durata dell’operazione il contributo non può essere superiore a

Contributo per riduzione dei costi di garanzia

L’operazione per la quale viene chiesto il contributo in conto canoni deve essere garantita da un Confidi in misura pari o superiore al 50%, pertanto la domanda dovrà contenere anche la richiesta di contributo a riduzione del costo della garanzia.

CONTRIBUTO IN CONTO CAPITALE

Possono godere del contributo in conto capitale i finanziamenti agevolati per gli investimenti in macchine, attrezzature ed automezzi effetuati dalle imprese artigiane aventi unità operativa nei seguenti comuni o che hanno ottenuto il marchio regionale “Artigiani in Liguria”.

Provincia di Genova

Bargagli, Borzonasca, Campoligure, Castiglione Chiavarese, Coreglia Ligure, Crocefieschi, Davagna, Fascia, Favale di Malvaro, Fontanigorda, Gorreto, Isola del Cantone, Lorsica, Lumarzo, Masone, Mele, Mezzanego, Montebruno, Montoggio, Ne, Neirone, Orero, Propata, Rezzoaglio, Rondanina, Rossiglione, Rovegno, San Colombano Certenoli, Santo Stefano d’Aveto, Tiglieto, Torriglia, Tribogna, Valbrevenna, Vobbia

Provincia di La Spezia

Beverino, Borghetto Vara, Brugnato, Calice al Carnoviglio, Carro, Carrodano, Maissana, Pgnone, Riccò del Golfo, Rocchetta Vara, Sesta Godano, Varese Ligure, Zignago

Provincia di Savona

Arnasco, Balestrino, Bardineto, Bormida, Calice Ligue, Calizzano, Casanova Lerrone, Castelbianco, Castelvecchio Rocca Barbina, Dego, Erli, Giustenice, Giusvalla, Magliolo, Mallare, Massimino, Mioglia, Murialdo, Nasino, Onzo, Orco Feglino, Osiglia, Pallare, Piana Crixia, Plodio, Pontinvrea, Rialto, Roccavignale, Sassello, Stella, Stellanello, Testico, Urbe, Vendone, Vezzi Portio, Zuccarello

Provincia di Imperia

Airole, Apricale, Aquila d’Arroscia, Armo, Aurigo, Baisardo, Borghetto d’Arroscia, Borgomaro, Caravonica, Carpasio, Castelvittorio, Ceriana, Cesio, Chiusanico, Chiusavecchia, Civezza, Cosio d’Arroscia, Diano Aretino, Isolabona, Lucinasco, Mendatica, Molini di Triora, Montalto Ligure, Montegrosso Pian di Latte, Olivetta San Michele, Perinaldo, Pietrabruna, Pieve di Teco, Pigna, Pompeiana, Pornassio, Prelà, Ranzo, Rezzo, Rocchetta Nervina, Seborga, Soldano, Terzorio, Triora, Vasia, Vessalico, Villa Faraldi

******

Lo studio è a disposizione per qualsiasi chiarimento

******





HOME