CIRCOLARE N° 19 DEL 14 – 12 – 2017

Oggetto: misure agevolative

Nella presente circolare vi illustriamo le misure agevolative attualmente in essere o di prossima attuazione.

VOUCHER PER LA DIGITALIZZAZIONE DELLE PMI

Si tratta di una misura utilizzabile dalle micro, piccole e medie imprese che prevede l’attribuzione di un voucher d’importo massimo di Euro 10.000 finalizzato all’adozione di interventi di digitalizzazione pei processi aziendali e di ammodernamento tecnologico al fine di incentivare l’acquisizione di software, hardware e servizi specialistici che consentano di:

CREDITO AGEVOLATO E GARANTITO PER LE IMPRESE ARTIGIANE

È ancora vigente la deliberazione della Giunta regionale del 23⁄12⁄2015 di approvazione del Regolamento delle operazioni di credito agevolato e garantito a sostegno delle imprese artigiane. A settembre 2016 è stato approvato il nuovo Regolamento che prevede la possibilità di concedere un contributo in conto capitale. Il Regolamento si distingue in due parti:

Soggetti beneficiari

Possono beneficiare degli interventi agevolativi:

Sono escluse le imprese appartenenti ai seguenti settori:

A – agricoltura, silvicoltura e pesca

01.1 coltivazione di colture agricole non permanenti

01.2 coltivazione di colture permanenti

01.3 riproduzione delle piante

01.4 allevamento di animali

01.5 coltivazioni agricole associate all’allevamento di animali: attività mista

03.1 pesca

03.2 acquacoltura

C – attività manifatturiere

10.2

G – commercio all’ingrosso e al dettaglio

46.38.1 commercio all’ingrosso di prodotti della pesca freschi

46.38.2 commercio all’ingrosso di prodotti della pesca congelati, surgelati, conservati, secchi

47.23.0 commercio al dettaglio di pesci, crostacei e molluschi in esercizi specializzati

Sono ammesso con delle limitazioni le seguenti attività:

H – trasporto e magazzinaggio

49.41.0 trasporto merci su strada (sono inammissibili gli aiuti destinati all’acquisto di veicoli per il trasporto di merci su strada da parte di imprese che effettuano trasporti per conto terzi).

Destinazione del finanziamento

Può essere ammesso agli interventi agevolativi il finanziamento destinato:

Contributo massimo concedibile

Qualunque sia l’importo del finanziamento, quello massimo ammissibile al contributo interessi è stabilito in 500 mila Euro, nel caso di impresa cooperativa l’importo massimo del finanziamento ammissibile è fissato in 60 mila Euro per ogni socio.

Durata del contributo in conto interessi

Qualunque sia l’eventuale maggior durata dei contratti di finanziamento, il contributo in conto interessi è riconosciuto per le seguenti durate massime:

Contributo in conto capitale

Le imprese che hanno ottenuto il marchio Artigiani in Liguria o che sono localizzate in determinati comuni della Liguria possono usufruire anche di un contributo in conto capitale per gli investimenti in macchinari ed attrezzature, software e brevetti fino ad un importo massimo del 30% del finanziamento agevolato e comunque con un massimo di Euro 10.000

******

Lo studio è a disposizione per qualsiasi chiarimento

******





HOME