CIRCOLARE N° 2 DEL 8 – 3 – 2019

Oggetto: esenzione IRAP per le nuove imprese della Liguria

Facendo seguito alla nostra circolare n° 10⁄2018 vi informiamo che sono state rese note le modalità operative per la richiesta dell’esenzione dall’IRAP per le nuove imprese e gli insediamenti produttivi sul territorio ligure.

Occorre presentare un’apposita domanda entro il 30 aprile 2019.

Ambito territoriale

Possono chiedere l’esenzione le imprese che hanno sede sul territorio della Regione Liguria e quelle che, pur avendo sede in altra regione, hanno insediamenti produttivi in Liguria.

Ambito soggettivo:

Possono chiedere l’esenzione le imprese che operano nei seguenti campi:

11– industria delle bevande

13 – industrie tessili

14 – confezione di articoli di abbigliamento, confezione di articoli in pelle e pelliccia

15 – fabbricazione di articoli in pelle e simili

16 – industria del legno e dei prodotti in legno e sughero (esclusi i mobili); fabbricazione di articoli in paglia e materiali da intreccio

17 – fabbricazione di carta e di prodotti in carta

23.11 – fabbricazione di vetro piano

23.12 – lavorazione e trasformazione del vetro piano

23.13 – fabbricazione di vetro cavo

23.14 – fabbricazione di fibre di vetro

23.19 – fabbricazione e lavorazione di altro vetro (incluso vetro per usi tecnici), lavorazione di vetro cavo

23.20 – fabbricazione di prodotti refrattari

23.31 – fabbricazione di piastrelle in ceramica per pavimenti e rivestimenti

23.41 – fabbricazione di prodotti in ceramica per usi domestici e ornamentali

23.42 – fabbricazione di articoli sanitari in ceramica

23.43 – fabbricazione di isolatori e pezzi isolanti in ceramica

23.44 – fabbricazione di altri prodotti in ceramica per uso tecnico e industriale

23.49 – fabbricazione di altri prodotti in ceramica

23.70 – taglio, modellatura e finitura di pietre

47.2 – commercio al dettaglio di prodotti alimentari, bevande e tabacco in esercizi specializzati

47.51 – commercio al dettaglio di prodotti tessili in esercizi specializzati

47.52 – commercio al dettaglio di ferramenta, vernici, vetro piano e materiali da costruzione in esercizi specializzati

47.59 – commercio al dettaglio di mobili, di articoli per l’illuminazione e altri articoli per la casa in esercizi specializzati

47.6 – commercio al dettaglio di articoli culturali e ricreativi in esercizi specializzati

47.71 – commercio al dettaglio di articoli di abbigliamento in esercizi specializzati

47.72 – commercio al dettaglio di calzature e articoli in pelle in esercizi specializzati

47.75 – commercio al dettaglio di cosmetici, di articoli di profumeria e di erboristeria in esercizi specializzati

47.76 – commercio al dettaglio di fiori, piante, semi, fertilizzanti, animali domestici e alimenti per animali domestici in esercizi specializzati

47.78 – commercio al dettaglio di altri prodotti (esclusi quelli di seconda mano) in esercizi specializzati

47.79 – commercio al dettaglio di articoli di seconda mano in negozi

47.81 – commercio al dettaglio ambulante di prodotti alimentari e bevande

47.82 – commercio al dettaglio ambulante di prodotti tessili, abbigliamento e calzature

47.89 – commercio al dettaglio ambulante di altri prodotti

56.1 – ristoranti e attività di ristorazione mobile

56.3 – bar e altri esercizi simili senza cucina

95.2 – riparazione di beni per uso personale e per la casa

L’agevolazione si applica al valore della produzione netta che non eccede i 2 milioni di Euro prodotto nel territorio della Regione dalle nuove iniziative produttive.

Per nuova iniziativa produttiva si intende:

∗ ∗ ∗ ∗ ∗ ∗ ∗

I signori clienti che ritengano di essere interessati ad alcuno dei punti esaminati dovrebbero cortesemente comunicarcelo al fine di permetterci di operare tempestivamente rispetto alla scadenza prevista.

******

Lo studio è a disposizione per qualsiasi chiarimento

******





HOME